Labelexpo Europa 2019 Domino rilascia il nuovo set di inchiostri UV95 compatibili per gli imballaggi ad uso alimentare

Domino Logo

Labelexpo Europa 2019:
Domino rilascia il nuovo set di inchiostri UV95, compatibili per gli imballaggi ad uso alimentare

 

Labelexpo, Bruxelles settembre 2019 – Domino Digital Printing Solutions ha lanciato il nuovo inchiostro digitale UV95 a sette colori, conforme alla stampa per imballaggi di alimenti.
Questa è una nuova formulazione di inchiostri già disponibile all’uso per la macchina da stampa digitale Domino N610i.
L’inchiostro UV95 stabilisce un nuovo standard per l’utilizzo in applicazioni di stampa a contatto indiretto di alimenti. “Siamo felici di lanciare questo nuovo set di inchiostri non-CMR a Labelexpo “dice Louise Adcock – Product Manager N-Series – ”per offrire ai nostri clienti ed a quelli futuri un supporto maggiore che permetta di ampliare l’offerta di stampa alla propria clientela oltre che poterla ampliare.” 

domino imag

 

UV95 è stato formulato per molte applicazioni di imballaggio alimentare non diretto nelle giuste condizioni, conforme alle EuPIA Good Manufacturing Practices (GMP), con tutti i materiali utilizzati elencati nell’ordinanza svizzera sugli inchiostri per l’imballaggio alimentare. UV95 è stato sviluppato in linea con la guida Nestlé sugli inchiostri per packaging di alimenti ed è pienamente conforme alle esclusive regole EuPIA. Soprattutto, si tratta di un set di inchiostri non-CMR e, pertanto, soggetto allo stato di migrazione,
(così come gli inchiostri definiti low-migration) può essere conforme ai materiali ed ai materiali plastici indicati dall’Unione Europea e destinati a entrare in contatto con gli alimenti. Oltre al rispetto della conformità come descritto precedentemente, UV95 non compromette l’affidabilità o altre proprietà meccaniche rispetto agli inchiostri precedenti, offrendo inoltre una eccellente adesione ai supporti e resistenza all’abrasione.
Louise Adcock continua: “Domino è uno dei pochi produttori di stampanti a getto d’inchiostro digitale con le capacità di progettare, sviluppare e produrre in proprio la propria gamma di inchiostri. Il rilascio di UV95 dimostra la nostra capacità di fornire ai clienti un set di inchiostri affidabile, robusto e conforme alle regole dettate dalle necessità del mercato e delle applicazioni.

 

Domino N610i

Domino si presenta a Labelexpo Europe dimostrando la più alta capacità produttiva della stampante digitale inkjet UV per etichette N610i

Domino Logo

MPS Bristol inaugura la prima installazione nel sito inglese della stampante inkjet UV per etichette Domino N610i

Domino Logo

Multi Packaging Solutions (MPS) è un’azienda internazionale che fornisce soluzioni di imballaggio per importanti brand e nel mercato farmaceutico. Con stabilimenti situati in Nord America, Europa e Asia, lo stabilimento di produzione MPS di Bristol (UK) è stata la prima azienda nel Regno Unito a investire nella macchina da stampa digitale a colori N610i Domino. Dall’installazione, MPS Bristol ha acquisito oltre 40 nuovi clienti in vari settori di mercato.

Dopo un’attenta analisi degli sviluppi nel mercato della stampa digitale, ci siamo resi conto che la macchina da stampa per etichette N610i a 7 colori di Domino rappresentava un significativo passo avanti sia in termini di tecnologia che di eccellenza operativa“.

Andy Walter, amministratore delegato, MPS Bristol

“In termini di produttività, stiamo utilizzando al momento la stampante N610i alla velocità di 50m/min. Le etichette sono stampate così velocemente che abbiamo bisogno di capacità di finitura aggiuntive per tenerle al passo! ”
Multi Packaging Solutions (MPS) Bristol, un fornitore pluripremiato di etichette autoadesive per una vasta gamma di settori di mercato, ed è la prima azienda del gruppo a investire nell’innovativa macchina da stampa digitale a getto d’inchiostro a colori N610i a 7 colori di Domino. L’installazione è stata il risultato di un importante programma di investimenti nel sito.

MPS ha un orgoglioso primato di innovazione tecnologica e aveva già investito in tecnologie digitali a toner nella produzione di etichette per il settore farmaceutico. MPS Bristol è specializzata nel settore dei “grandi brand”, dove i design altamente creativi, utilizzano un’ampia gamma di colori, indispensabili per creare packaging con elementi visivi che catturino l’attenzione e che consentano ai prodotti di distinguersi sugli scaffali.
Andy Walter, amministratore delegato di MPS Bristol, voleva sfruttare la tecnologia di stampa digitale e acquisire un sistema che migliorasse visibilmente l’offerta di etichette dell’azienda. Sebbene il digitale non sia nuovo, si è reso conto che il getto di inchiostro UV in particolare, potrebbe rivelarsi una risorsa chiave per alcuni dei progetti più creativi dei siti.

DOMINO N610I
Andy afferma: “Molti dei nostri clienti desiderano una maggiore flessibilità della stampa di etichette in digitale, ma naturalmente non vogliono compromettere il loro marchio con un prodotto inferiore. Dopo un’attenta analisi degli sviluppi nel mercato della stampa digitale, ci siamo resi conto che la macchina da stampa per etichette N610i a 7 colori di Domino rappresentava un significativo passo avanti sia in termini di tecnologia che di eccellenza operativa”.
Continua, “Oltre all’ampia gamma di colori richiesta dai nostri clienti, la produttività è stato un altro fattore chiave per noi, così come lo era il requisito per una tecnologia” robusta “per competere con la tecnica di stampa flexo e serigrafica. Ad oggi, abbiamo abbinato tutti i colori richiesti dal nostro mercato dei “prodotti a marchio“: l’N610i ha una vasta gamma di colori su una buona gamma di substrati. In termini di produttività, stiamo attualmente producendo l’N610i a 50 m / min.

Andy continua: Alcuni di questi lavori erano stati precedentemente serigrafati e sono stati protetti grazie all’inchiostro bianco altamente opaco di Domino, che offre una finitura simile alla serigrafia, ideale per la stampa su supporti trasparenti e metallici. Nel mercato della cosmetica, MPS ha ricevuto un’ottima risposta con feedback molto positivi da parte dei clienti.
La società ha anche reindirizzato la capacità dal flexo alla stampante inkjet UV Domino N610i. Andy cita un esempio: “Abbiamo un cliente specifico con oltre 1000 SKU (versioni), le cui etichette dei prodotti erano precedentemente stampate in modo flessografico su base trimestrale, per essere spedite quando necessario. Questo lavoro viene ora stampato in digitale sull’N610i su base settimanale. Ciò significa tirature più brevi, tempi di consegna più brevi, nessuna produzione di lastre, meno sprechi e un migliore controllo delle scorte con meno inventario e costi di stoccaggio ridotti.

Per riassumere, Andy afferma: “Quando si sceglie un partner digitale, è necessaria un’azienda con credibilità a portata globale. Con Domino abbiamo preso una buona decisione. Con il loro quartier generale con sede a Cambridge, hanno persone “impegnate nel prodotto” che hanno dimostrato un profondo interesse per il settore. Tutte le fasi del processo di implementazione sono state ben supportate e abbiamo creato un buon rapporto tra le due società.”
MPS Bristol sta ora utilizzando la nuova macchina da stampa digitale per sfidare designer, brand manager e esperti di marketing a spingere i confini e creare personalizzazione, dati variabili e offerte promozionali più mirate nelle etichette dei loro clienti.

 

Karico labels società Finlandese installa la prima stampante digitale inkjet UV DOMINO N610i

Domino Logo

Karico, con sede a Espoo, specializzata nella produzione di etichette e adesivi, ha investito in una macchina da stampa digitale inkjet UV Domino N610i a 7 colori come parte di una nuova linea di produzione a bobina. Integrata con stazioni di stampa flexo, foiling, verniciatura, laminazione, fustellatura e finitura, questa installazione ibrida digitale modulare è la prima del suo genere in Finlandia. L’azienda si aspetta di incrementare il proprio fatturato in differenti settori di mercato ampliando le tipologie di applicazione nel campo delle etichette.
Kimmo Palkonen, amministratore delegato di Karico sostiene “per tirature più brevi, i vantaggi del digitale sono abbastanza evidenti. Tuttavia, stavamo cercando una soluzione che potesse davvero competere con le macchine da stampa flexo per le lunghe tirature. Siamo rimasti colpiti dalle ridotte dimensioni della goccia di Domino, dall’opacità dell’inchiostro bianco, della resistenza ai graffi, dalla molteplicità dei suposrti utilizzati e dalla vasta gamma di colori disponibili”.
Fondata nel 1976, Karico ha fornito un servizio di stampa di etichette autoadesive a clienti dei più svariati settori tra cui elettrotecnica, cosmetica, detergenti e prodotti chimici, commercio e logistica, imballaggi, alimenti e bevande e settore pubblico producendo codici a barre, marchi e imballaggi, targhette dati e prezzi, avvertenze, etichette di spedizione e di sicurezza.
Karico è stata un’azienda pioniere nell’acquisizione della tecnologia a getto d’inchiostro UV per la stampa digitale di etichette, essendo una delle prime aziende ad installare una macchina da stampa digitale per etichette in Finlandia. Kimmo Palkonen, amministratore delegato di Karico, afferma: “Avevamo già familiarità con la tecnologia poichè avevamo acquistato il nostro primo sistema a getto d’inchiostro UV nel 2009 e da allora i nostri clienti hanno elogiato i suoi colori intensi e vibranti. Gli inchiostri UV sono durevoli ed estremamente resistenti agli agenti chimici, rendendoli ideali per la stampa di etichette utilizzate su apparecchiature elettriche, detergenti e prodotti chimici.”

samples domino printer
La stampa digitale offre vantaggi sia per le piccole imprese che per i produttori di etichette ad alto volume. Non sono necessarie lastre di stampa, il che significa risparmio di costi degli impianti, denaro e tempo e costi dell’operatore per l’avviamento, il settaggio e per i cambi lavoro. Ciò lo rende ideale per la stampa con molteplici versioni, come le lingue e le variazioni stagionali oltre alle promozioni di marketing.
Palkonen continua: “Con tirature più brevi, i vantaggi del digitale sono abbastanza evidenti. Tuttavia, stavamo cercando una soluzione che potesse davvero competere con le macchine da stampa flexo per le lunghe tirature. Dopo aver visitato Labelexpo Americas e aver fatto ricerche sul mercato, abbiamo creato un elenco di tre produttori di macchine da stampa digitale che abbiamo visitato ed effettua adeguati test di stampa e produzione. Siamo rimasti colpiti dalle dimensioni della goccia di Domino, dall’opacità dell’inchiostro bianco e dalla vasta gamma di colori“.
Egli continua: “Quindi in Labelexpo Europe abbiamo deciso di investire nella macchina da stampa digitale per etichette inkjet UV Domino N610i a 7 colori. Questa nuova tecnologia offre una qualità di stampa ancora superiore e una riproduzione del colore migliorata rispetto a prima, insieme a una maggiore velocità operativa e larghezza di stampa e una facile gestione. Direi che qualità e velocità sono i due fattori determinanti alla base della nostra decisione.” Ruud Bos, Business Manager di Domino Digital Printing Solutions, aggiunge:” Mentre i vantaggi di una macchina da stampa digitale sono evidenti con tirature più brevi, N610i sfida anche la tradizionale stampa flessografica quando le tirature di stampa sono più lunghe e la struttura del lavoro è corretta. È un sistema versatile che si adegua perfettamente alle esigenze di un’azienda come Karico“.
L’inchiostro bianco ha un’alta opacità simile alla serigrafia, il che rende la qualità di stampa davvero ad effetto su supporti trasparenti e metallici. Si possono anche stampare effetti tridimensionali e strutturati che danno alle etichette maggiore profondità e vitalità” afferma Palkonen.
 Inoltre, il nostro sistema ibrido consente di verniciare o rifinire le etichette con oro o argento. Queste capacità di progettazione come valore aggiunto consentono alle aziende di brand di creare etichette distintive ad alto impatto che garantiscano il massimo appeal sugli scaffali e prevediamo che queste possano essere di interesse per una vasta gamma di settori che vanno dai cosmetici alle bevande. ”

Palkonen conclude: “Siamo entusiasti della nostra scelta, con Domino abbiamo ottenuto un sistema versatile, il che significa che possiamo offrire una soluzione di etichettatura” end-to-end “che può essere sempre riadattata su misura per le esigenze dei nostri clienti. La flessibilità è una parte fondamentale del nostro approccio di un sempre migliore servizio, da qui il nostro slogan “Able to label “. Siamo convinti che questo investimento renderà la tecnologia di stampa digitale ancora più competitiva e ci consentirà di incrementare il fatturato, soprattutto nei mercati di esportazione.”

 

Palkonen conclude: “Siamo entusiasti della nostra scelta, con Domino abbiamo ottenuto un sistema versatile, il che significa che possiamo offrire una soluzione di etichettatura” end-to-end “

Nuovo investimento di Anglia Labels in una stampante per etichette Domino N610i inkjet UV

Domino Logo

L’azienda con sede a Sudsbury (UK), sceglie la tecnologia inkjet UV Domino N610i a 5 colori per diversificare i servizi di stampa ed ampliare la clientela.

Questo è avvenuto in risposta all’aumento della domanda dei clienti per tirature più brevi, con più varianti e tempi di consegna ridotti pur pretendendo sempre la massima qualità di stampa. Domino ha fornito ad Anglia Labels la capacità di crescere e acquisire nuovi lavori estendendo la propria offerta di prodotti che include la stampa su etichette con trame personalizzate e stampa su buste di cartone e film termoretraibili.

Fondata nel 1979, Anglia Labels, con sede a Sudbury, basata su un servizio “one stop label shop”, ora ha 22 dipendenti e un fatturato di 2,5 milioni di sterline. Utilizzando una gamma completa di tecnologie di stampa tra cui flexo rotativo UV, litografia, tipografia UV, toner liquido e con l’ultimo investimento fatto sulla tecnologia inkjet UV, supportata da una selezione di opzioni di finitura tra cui foiling a caldo e freddo, laminazione e sovrastampa termica, Anglia Labels offre una gamma completa di soluzioni di etichettatura ai suoi clienti. Tra queste, etichette autoadesive, etichette trasparenti, foglietti illustrativi ed etichette rimovibili, etichette per finestre, etichette di sicurezza e antimanomissione, oltre a tag funzionali per impianti e contenitori, etichette termiche e braccialetti; tutto può essere rifinito in bobine a foglio o piegato a ventaglio.

La moltitudine di loro clienti nel Regno Unito opera in settori molto diversificati tra loro tra cui alimenti e bevande, industria, agrochimica, chimica, automobilistica, sicurezza, famiglia e industria medica.

 

 

Anglia Labels offre la stampa digitale di etichette da oltre 20 anni, avendo fatto il suo primo investimento nella tecnologia a toner liquido digitale nel 1998. Recentemente, di fronte alla crescente domanda dei clienti per tirature più piccole, con più varianti e tempi di consegna più brevi, pur mantenendo la massima qualità di stampa, ha intuito che era tempo di iniziare a cercare ulteriori alternative digitali a diversa tecnologia come appunto l’inkjet UV.

Ian Woodhead, amministratore delegato di Anglia Labels, spiega: “Dopo un’attenta analisi di tutte le macchine da stampa digitale disponibili, analizzando in particolare qualità di stampa, velocità, costi di gestione, prezzo, facilità d’uso e assistenza abbiamo inviato i file di prova per la stampa su una vasta gamma di substrati e poi abbiamo visitato i quattro fornitori che avevamo selezionato”.

Ian Woodhead, amministratore delegato, Anglia Labels

Ian continua: “Abbiamo deciso che la macchina da stampa per etichette a getto d’inchiostro Domino N610i a 5 colori era la soluzione perfetta per noi e ha integrato le nostre attuali tecnologie di stampa esistenti. La qualità di stampa e la convenienza della produzione sono stati i fattori chiave che hanno contribuito alla nostra decisione di investimento, così come la gestione dei profili colori che ci permettono di mantenere il più ampio color gamut possibile”

La macchina da stampa Domino dopo la sua installazione rivela Ian: “Nel giro di un solo mese dall’installazione, abbiamo migliorato i nostri tempi di consegna, la qualità di stampa, ridotto i nostri costi di gestione e stavamo già stampando sulla Domino N610i il 25% del nostro fatturato“. Phil King, direttore di produzione, aggiunge: “La macchina da stampa Domino è facile da usare e richiede pochissima manutenzione, quindi i tempi di attività sono al massimo. Domino offre enormi risparmi in termini di tempi e costi, poiché la maggior parte dei materiali che teniamo in stock può essere utilizzata sulla macchina da stampa senza alcun pre-trattamento

 

 

Ian conclude: “Domino ci ha permesso di far fronte alle mutevoli richieste dei clienti e ci ha fornito la capacità di far crescere la nostra attività. Quando guardo la qualità e la velocità di stampa della Domino e le migliaia di metri di produzione che passano in un giorno, sono sempre più convinto di aver fatto la scelta di partnership migliore. Consiglio vivamente Domino ad altre aziende che pensano di passare alla stampa digitale di etichette “.

 

Domino sarà presente a LabelExpo dal 24 al 27 Settembre a Bruxelles stand 9B50-9A60

NTG Digital, soluzioni ad hoc per la stampa di etichette

In occasione di Labelexpo Europe, il team NTG Digital sarà presente sugli stand dei propri partner per incontrare i clienti italiani e gli operatori del settore che hanno interesse ad approfondire soluzioni specifiche per la produzione delle etichette.

 

NTG Digital non mancherà all’appuntamento con la fiera di riferimento per il settore delle tecnologie per etichette grazie alla presenza delle aziende partner, rappresentate in esclusiva sul mercato italiano.
Presso lo stand Lüscher, Stand 11C15, lo storico produttore svizzero di soluzioni per l’esposizione lastre presenta MultiDX!, il sistema ideale per gli stampatori di etichette a bobina stretta. Nella configurazione standard, MultiDX! Flex è in grado di esporre: lastre offset, lastre tipografiche, lastre fotopolimeriche, lastre tampografiche, lastre waterless, serigrafia piana, serigrafia rotativa, magnesio.
luescher mdx
Per la stampa delle etichette, Domino, altro brand rappresentato da NTG con successo, presenta presso lo stand 9B50-9A60 il sistema di stampa digitale inkjet UV N610i a sette colori, incluso il bianco opaco, ed una velocità di stampa fino a 70 m/min. Questa macchina da stampa digitale unisce alla produttività delle stampanti flexo la flessibilità di cambi lavorazioni rapidi offerti dalla tecnologia digitale. La N610i impiega inchiostri a essiccazione UV. La tecnologia inkjet UV è oggi la più vicina alla stampa flexo. Ad oggi Domino M610i conta oltre 200 installazioni.


Ultima rappresentanza in ordine di tempo è Valloy, presente sullo stand 8B23, con la stampante a LED (single-pass) BIZPRESS 13R per etichette in bobina con 32 cm di banda. La velocità di stampa di 7,26 m/min può gestire facilmente 1000 mt. di lavoro. La risoluzione 1200×2400 dpi garantisce oltre ad un’alta risoluzione per piccoli caratteri, colori di alta qualità e dall’elevata saturazione. BIZPRESS 13R può stampare su spessori da 60 a 250 micron, PET, PP, PE e persino film in PVC oltre al Tyvek.
I mandrini ad espansione automatica insieme al guida carta integrato facilitano le operazioni. Valloy presenta inoltre Duoblade SX, il sistema di taglio multilama per etichette digitali in bobina. Si connota per la competitività, l’alta flessibilità, qualità e velocità di esecuzione. È dotato di 2 lame in configurazione standard e fino a 4 in configurazione massima. È possibile integrare in linea l’unità di laminazione a freddo. Il sistema supporta fino a 15 lame longitudinali (come standard 4 lame). Il controllo della profondità e della posizione è individuale per ogni lama, mentre il controllo di registro simultaneo di tutte le lame avviene tramite un sistema di regolazione accurata.


Infine, sullo stand 9C18, CRON Europe presenta la sua soluzione completa per la produzione di lastre flexo, connotata da facilità di manutenzione e basso investimento. CRON HDI-400 è appositamente progettato per la produzione di lastre flesso grafiche e tipografiche ad alta definizione (da 2400 a 9600 dpi) per macchine da stampa flessografiche a banda stretta. Configurato con il sistema ottico laser CRON SMFO avanzato, CRON HDI-400 è in grado di produrre immagini accurate per etichette ad alta definizione. Le lastre flessografiche digitali di Toyobo, Flint, MacDermid, DuPont, Toray, Huaguang e altre ottengono prestazioni eccellenti se incise su CRON HDI. Il software professionale soddisfa i requisiti di produzione di alta qualità e offre una tecnologia di screening specializzata ad alta risoluzione per la flexo.


Per prenotare una dimostrazione sulle tecnologie distribuite da NTG Digital: info@ntg.it
Sito web: www.ntg.it

Il team NTG sarà lieto di accogliervi a LabelExpo Europe Bruxelles 2019 dal 24 al 27 Settembre presso:

Lüscher – stand 11C15
Domino – stand 9B50-9A60
Valloy – stand 8B23
CRON – stand 9C18

Comin & Partners sceglie 3D Venice

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Comin & Partners sceglie 3D Venice
Nuovo logo 3D per la sede romana della rinomata società di consulenza

 

Nata dal connubio fra innovazione e design, la nuova insegna della società di consulenza Comin & Partners è stata creata in 3D grazie alla tecnologia della stampante Massivit 1800 e realizzata da 3D Venice, divisione start up del Gruppo Litostampa – Centro Servizi Editoriali – Galeati S.r.l. La riproduzione tridimensionale del logo Comin & Partners accoglie gli ospiti negli uffici dello storico Palazzo Guglielmi di Roma, a testimoniare l’attenzione della società a unire ricerca estetica e impatto comunicativo.
Il nuovo logo in 3D trasmette efficacemente ai nostri clienti la cura dei dettagli e il metodo tailor-made che contraddistinguono l’approccio di Comin & Partners. È un complemento di design unico, che si integra perfettamente con l’ambiente moderno ed elegante della nostra sede romana” – ha commentato Gianluca Comin, Fondatore della società che si occupa di consulenza strategica nella comunicazione e nelle relazioni istituzionali – “Lo storytelling visuale, ossia la possibilità di trasmettere messaggi attraverso immagini, simboli e colori, offre grandi opportunità nel campo della comunicazione ed è uno strumento con un potenziale da esplorare e valorizzare”

• Il logo è stato stampato in 5 ore stampando le lettere separate una dall’altra.
• Il peso complessivo delle lettere inscatolate è di 2 kg

La finitura ha previsto le seguenti fasi:
• lisciatura con fondi riempitivi poliuretaniche e seguente carteggiatura.
• colorazione ad aerografo e verniciatura lucida in superficie.
• applicazione su plexiglass trasparente pronto per montaggio a muro con viti a pressione.

NTG Digital porta in Italia i sistemi Valloy

Forte delle numerose rappresentanze e dell’esperienza già acquisite nel settore delle etichette, NTG Digital ha stipulato un nuovo accordo per la distribuzione in esclusiva in Italia di due sistemi per la stampa e fustellatura di etichette digitali, prodotti dal gruppo coreano Valloy.

Allo scopo di ampliare ulteriormente la propria offerta sul mercato, in particolare nel segmento delle etichette in basse tirature, NTG Digital ha deciso di ampliare il proprio portfolio con una nuova rappresentanza. In particolare, l’azienda si occuperà di commercializzare sul mercato italiano il sistema semi-industriale di stampa digitale per etichette BIZPRESS 13R e la fustellatrice Duoblade SX di Valloy.

La decisione di introdurre una nuova soluzione per la stampa di etichette e fustella per bobine, nasce dalla continua richiesta del mercato di disporre di soluzioni di medio e piccolo investimento per far fronte alle basse tirature che per molti piccoli etichettifici costituisce una via possibile per la trasformazione da stampa tradizionale a stampa digitale.

Con il più avanzato motore di stampa a LED, BIZPRESS 13R fornisce alta qualità ed efficienza e bassi costi di produzione e un’ampia gamma di substrati senza pretrattamento. La larghezza del supporto va dai 210mm ad un massimo di 320 mm. L’area massima di stampa è di 304 mm. La lunghezza di stampa della etichetta è di 1,2 m in ripetizione, lo spessore va da 60 a 350 micron. Non è necessario effettuare tagli tra un lavoro e l’altro mentre stampa alla velocità di 7,26 m/min. Il sistema raggiunge una risoluzione di 1200×2400 dpi: ognuno dei 14592 led è caratterizzato dalle più avanzate tecnologie S-LED e DELCIS.

Grazie alla tecnologia di fusione ad alta efficienza IH Fuser Tech, questa stampante lavora a bassa temperatura senza bisogno di preriscaldamento. Tale capacità di operare a basse temperature consente al sistema di trattare supporti come PP bianco, Tyvek, PE, PET, carta lucida e opaca PP trasparente, PVC, craft paper, film BOPP, PET trasparente, carte artistiche, ecc.

Fusore, refrigeratore e ionizzatore permettono di stampare su una vasta varietà di substrati.  Il trasferimento di immagini sul supporto di stampa, impedisce alla polvere di depositarsi e danneggiare i tamburi.

L’elevata qualità è garantita dal sistema IRecT che corregge i disallineamenti dell’immagine digitalmente con un altissima precisione nei risultati. Lo speciale toner EA Eco-Toner contiene poliestere a fusione acuta in bassa temperatura per stampe lucide di qualità fotografica. Il sistema è ideale per la stampa etichette, cartellini e imballaggi flessibili in basse tirature con tempestività e nelle quantità richieste.

DuoBlade SX è il sistema di taglio multilama per etichette digitali in bobina. Si connota per la competitività, l’alta flessibilità, qualità e velocità di esecuzione. È dotato di 2 lame in configurazione standard e fino a 4 in configurazione massima. Il controllo di ciascuna lama è indipendente e i movimenti sono servo-assistiti. Il riavvolgitore per supportare differenti tipi di materiale di laminazione con liner è opzionale. Il sistema di guida della bobina integrato permette la correzione del taglio durante lo scorrimento del supporto. Il controllo elettronico della tensione individuale avviene in modo facile e preciso.

È possibile integrare in linea l’unità di laminazione a freddo.

Il controllo di registro simultaneo avviene mediante manopola di regolazione all’estremità della barra. Il sistema supporta fino a 15 lame longitudinali (come standard 4 lame). Il controllo della profondità e della posizione è individuale per ogni lama, mentre il controllo di registro simultaneo di tutte le lame avviene tramite la manopola di regolazione. Pulsanti one touch sul pannello laterale consentono di  caricare e scaricare facilmente le bobine. Mandrini espandibili pneumatici sono applicati in ciascuno svolgitore e due riavvolgitori.

Sia la stampante BIZPRESS 13R che il sistema di fustella Duoblade SX saranno esposti alla prossima edizione di Labelexpo Europe, che si terrà a settembre a Bruxelles. Inoltre, queste soluzioni saranno disponibili  presso gli uffici NTG di Legnano tra maggio e giugno, dove nelle prossime settimane si svolgerà una open house per il lancio sul mercato italiano di questi sistemi.

Un ulteriore importante traguardo è la nomina della sede NTG digital come centro demo per l’Europa per conto di Valloy.

VALLOY INC. È una società internazionale di sviluppo di sistemi nel mercato della stampa digitale in particolare nel settore delle etichette. VALLOY Inc. è la società coreana Venture fondata nel luglio 2004.

La società è stata fondata da professionisti con  decine di anni di esperienza alle spalle, avendo sviluppato soluzioni di stampa tra cui software, dispositivi di imaging, macchinari, assemblaggi di diverse tecnologie, materiali di consumo, substrati e display nel settore della segnaletica, della stampa tessile,  della decorazione d’interni e da qualche anno anche nel mercato di etichette e di imballaggi.

VALLOY significa Value Alloyers, che mira al valore della sinergia tra persone e tecnologie diverse nel settore della stampa digitale.

Carlo Alberto Di Noi, Amministratore unico di NTG Digital ha commentato: “Il settore italiano della stampa di etichette è caratterizzato da una crescente domanda di piccole tirature e di soluzioni a differenti fasce di utenza. La stampa digitale sta quindi assumendo un peso crescente e Valloy Inc., con la sua soluzione Bizpress 13R, offre tutta la flessibilità necessaria per offrire soluzioni che garantiscono un notevole valore aggiunto su una gamma di supporti più ampia che mai, oltre che offrire ad investimenti contenuti e possibili anche a piccoli etichettifici che non desiderano effettuare investimenti molto impegnativi. Il nostro team di supporto dedicati, sapranno assicurare ai propri clienti i livelli di assistenza migliori in ogni stadio della lavorazione”.

Finlogic ottimizza i processi puntando sul digitale Domino

Domino Logo

Grazie all’ installazione del nuovo sistema inkjet UV per la stampa digitale di etichette di altissima qualità Domino N610i, fornito da NTG Digital, Finlogic ottimizza i processi produttivi interni con un approccio nuovo verso mercati che richiedono basse tirature, personalizzazioni e consegne just in time.

Negli ultimi anni Finlogic Spa, società Elite di Borsa Italiana a capo dell’omonimo Gruppo Finlogic, è cresciuta notevolmente attraverso diverse acquisizioni, tra le più recenti vi è Primetec, un rivenditore di Roma che fornisce stampanti di piccole dimensioni. Il core business principale di Finlogic è rappresentato però dalla produzione di etichette autoadesive per ogni esigenza di mercato, assicurando un’elevata qualità dei materiali proposti e un ottimo rapporto qualità/prezzo. Tra le tipologie che l’azienda può fornire vi sono etichette adesive personalizzate per bottiglie di vino, etichette neutre in rotoli, etichette alimentari, etichette termiche per bilance e per molte altre necessità. Le etichette adesive possono essere applicate a qualsiasi tipo di materiale: dal vetro, alla plastica, al flacone con il solvente chimico, alla confezione di cibo e garantiscono ottime caratteristiche di durata ed efficacia.“Quello che mancava nella nostra offerta – spiega Dino Natale, CEO di Finlogic – era la stampa di piccole tirature destinata a un mercato che richiede tempi di consegna just in time. Avevamo una serie di richieste da parte dei clienti finali per etichette a dati variabili, che non riuscivamo a soddisfare.

Il sistema di stampa digitale inkjet a bobina Domino N610i era la soluzione che più rispondeva alle nostre esigenze e si integrava perfettamente nel nostro flusso, vista anche la sua capacità di trattare supporti che già utilizzavamo”.L’inkjet a bobina firmata Domino, commercializzata da NTG Digital, è un sistema drop on demand che unisce alla produttività delle stampanti flexo, la flessibilità di cambi lavorazioni rapidi offerti dalla tecnologia digitale.“La macchina è stata installata a gennaio 2019 – prosegue Natale – ma essendo un sistema molto intuitivo siamo partiti immediatamente con la produzione. Oggi stiamo cercando di ottimizzarla per migliorare i processi interni, trasferendo lavorazioni normalmente realizzate con tecnologie convenzionali in digitale, in modo da poter ottenere un ritorno di marginalità. Per noi è un mondo inesplorato, la tecnologia digitale ci permetterà di entrare in nuove nicchie di mercato e sperimentare nuove applicazioni. La stampa digitale richiede un nuovo approccio di lavoro, come ad esempio nella gestione del colore”.NTG Digital ha supportato l’azienda nel training e nel post vendita e come afferma Dino Natale: “L’impegno di questo fornitore a cercare di renderci da subito completamente autonomi in produzione e la disponibilità che ci hanno riservato ci ha convinto della bontà della scelta. Tra i nostri piani futuri vi è la volontà di investire nella finitura e fustellatura che debbono allinearsi al processo digitale per non creare colli di bottiglia e rendere tutto il processo estremamente efficiente”.

Leggi l’articolo anche su PrintHub