NTG Digital porta in Italia i sistemi Valloy

Forte delle numerose rappresentanze e dell’esperienza già acquisite nel settore delle etichette, NTG Digital ha stipulato un nuovo accordo per la distribuzione in esclusiva in Italia di due sistemi per la stampa e fustellatura di etichette digitali, prodotti dal gruppo coreano Valloy.

Allo scopo di ampliare ulteriormente la propria offerta sul mercato, in particolare nel segmento delle etichette in basse tirature, NTG Digital ha deciso di ampliare il proprio portfolio con una nuova rappresentanza. In particolare, l’azienda si occuperà di commercializzare sul mercato italiano il sistema semi-industriale di stampa digitale per etichette BIZPRESS 13R e la fustellatrice Duoblade SX di Valloy.

La decisione di introdurre una nuova soluzione per la stampa di etichette e fustella per bobine, nasce dalla continua richiesta del mercato di disporre di soluzioni di medio e piccolo investimento per far fronte alle basse tirature che per molti piccoli etichettifici costituisce una via possibile per la trasformazione da stampa tradizionale a stampa digitale.

Con il più avanzato motore di stampa a LED, BIZPRESS 13R fornisce alta qualità ed efficienza e bassi costi di produzione e un’ampia gamma di substrati senza pretrattamento. La larghezza del supporto va dai 210mm ad un massimo di 320 mm. L’area massima di stampa è di 304 mm. La lunghezza di stampa della etichetta è di 1,2 m in ripetizione, lo spessore va da 60 a 350 micron. Non è necessario effettuare tagli tra un lavoro e l’altro mentre stampa alla velocità di 7,26 m/min. Il sistema raggiunge una risoluzione di 1200×2400 dpi: ognuno dei 14592 led è caratterizzato dalle più avanzate tecnologie S-LED e DELCIS.

Grazie alla tecnologia di fusione ad alta efficienza IH Fuser Tech, questa stampante lavora a bassa temperatura senza bisogno di preriscaldamento. Tale capacità di operare a basse temperature consente al sistema di trattare supporti come PP bianco, Tyvek, PE, PET, carta lucida e opaca PP trasparente, PVC, craft paper, film BOPP, PET trasparente, carte artistiche, ecc.

Fusore, refrigeratore e ionizzatore permettono di stampare su una vasta varietà di substrati.  Il trasferimento di immagini sul supporto di stampa, impedisce alla polvere di depositarsi e danneggiare i tamburi.

L’elevata qualità è garantita dal sistema IRecT che corregge i disallineamenti dell’immagine digitalmente con un altissima precisione nei risultati. Lo speciale toner EA Eco-Toner contiene poliestere a fusione acuta in bassa temperatura per stampe lucide di qualità fotografica. Il sistema è ideale per la stampa etichette, cartellini e imballaggi flessibili in basse tirature con tempestività e nelle quantità richieste.

DuoBlade SX è il sistema di taglio multilama per etichette digitali in bobina. Si connota per la competitività, l’alta flessibilità, qualità e velocità di esecuzione. È dotato di 2 lame in configurazione standard e fino a 4 in configurazione massima. Il controllo di ciascuna lama è indipendente e i movimenti sono servo-assistiti. Il riavvolgitore per supportare differenti tipi di materiale di laminazione con liner è opzionale. Il sistema di guida della bobina integrato permette la correzione del taglio durante lo scorrimento del supporto. Il controllo elettronico della tensione individuale avviene in modo facile e preciso.

È possibile integrare in linea l’unità di laminazione a freddo.

Il controllo di registro simultaneo avviene mediante manopola di regolazione all’estremità della barra. Il sistema supporta fino a 15 lame longitudinali (come standard 4 lame). Il controllo della profondità e della posizione è individuale per ogni lama, mentre il controllo di registro simultaneo di tutte le lame avviene tramite la manopola di regolazione. Pulsanti one touch sul pannello laterale consentono di  caricare e scaricare facilmente le bobine. Mandrini espandibili pneumatici sono applicati in ciascuno svolgitore e due riavvolgitori.

Sia la stampante BIZPRESS 13R che il sistema di fustella Duoblade SX saranno esposti alla prossima edizione di Labelexpo Europe, che si terrà a settembre a Bruxelles. Inoltre, queste soluzioni saranno disponibili  presso gli uffici NTG di Legnano tra maggio e giugno, dove nelle prossime settimane si svolgerà una open house per il lancio sul mercato italiano di questi sistemi.

Un ulteriore importante traguardo è la nomina della sede NTG digital come centro demo per l’Europa per conto di Valloy.

VALLOY INC. È una società internazionale di sviluppo di sistemi nel mercato della stampa digitale in particolare nel settore delle etichette. VALLOY Inc. è la società coreana Venture fondata nel luglio 2004.

La società è stata fondata da professionisti con  decine di anni di esperienza alle spalle, avendo sviluppato soluzioni di stampa tra cui software, dispositivi di imaging, macchinari, assemblaggi di diverse tecnologie, materiali di consumo, substrati e display nel settore della segnaletica, della stampa tessile,  della decorazione d’interni e da qualche anno anche nel mercato di etichette e di imballaggi.

VALLOY significa Value Alloyers, che mira al valore della sinergia tra persone e tecnologie diverse nel settore della stampa digitale.

Carlo Alberto Di Noi, Amministratore unico di NTG Digital ha commentato: “Il settore italiano della stampa di etichette è caratterizzato da una crescente domanda di piccole tirature e di soluzioni a differenti fasce di utenza. La stampa digitale sta quindi assumendo un peso crescente e Valloy Inc., con la sua soluzione Bizpress 13R, offre tutta la flessibilità necessaria per offrire soluzioni che garantiscono un notevole valore aggiunto su una gamma di supporti più ampia che mai, oltre che offrire ad investimenti contenuti e possibili anche a piccoli etichettifici che non desiderano effettuare investimenti molto impegnativi. Il nostro team di supporto dedicati, sapranno assicurare ai propri clienti i livelli di assistenza migliori in ogni stadio della lavorazione”.

Finlogic ottimizza i processi puntando sul digitale Domino

Domino Logo

Grazie all’ installazione del nuovo sistema inkjet UV per la stampa digitale di etichette di altissima qualità Domino N610i, fornito da NTG Digital, Finlogic ottimizza i processi produttivi interni con un approccio nuovo verso mercati che richiedono basse tirature, personalizzazioni e consegne just in time.

Negli ultimi anni Finlogic Spa, società Elite di Borsa Italiana a capo dell’omonimo Gruppo Finlogic, è cresciuta notevolmente attraverso diverse acquisizioni, tra le più recenti vi è Primetec, un rivenditore di Roma che fornisce stampanti di piccole dimensioni. Il core business principale di Finlogic è rappresentato però dalla produzione di etichette autoadesive per ogni esigenza di mercato, assicurando un’elevata qualità dei materiali proposti e un ottimo rapporto qualità/prezzo. Tra le tipologie che l’azienda può fornire vi sono etichette adesive personalizzate per bottiglie di vino, etichette neutre in rotoli, etichette alimentari, etichette termiche per bilance e per molte altre necessità. Le etichette adesive possono essere applicate a qualsiasi tipo di materiale: dal vetro, alla plastica, al flacone con il solvente chimico, alla confezione di cibo e garantiscono ottime caratteristiche di durata ed efficacia.“Quello che mancava nella nostra offerta – spiega Dino Natale, CEO di Finlogic – era la stampa di piccole tirature destinata a un mercato che richiede tempi di consegna just in time. Avevamo una serie di richieste da parte dei clienti finali per etichette a dati variabili, che non riuscivamo a soddisfare.

Il sistema di stampa digitale inkjet a bobina Domino N610i era la soluzione che più rispondeva alle nostre esigenze e si integrava perfettamente nel nostro flusso, vista anche la sua capacità di trattare supporti che già utilizzavamo”.L’inkjet a bobina firmata Domino, commercializzata da NTG Digital, è un sistema drop on demand che unisce alla produttività delle stampanti flexo, la flessibilità di cambi lavorazioni rapidi offerti dalla tecnologia digitale.“La macchina è stata installata a gennaio 2019 – prosegue Natale – ma essendo un sistema molto intuitivo siamo partiti immediatamente con la produzione. Oggi stiamo cercando di ottimizzarla per migliorare i processi interni, trasferendo lavorazioni normalmente realizzate con tecnologie convenzionali in digitale, in modo da poter ottenere un ritorno di marginalità. Per noi è un mondo inesplorato, la tecnologia digitale ci permetterà di entrare in nuove nicchie di mercato e sperimentare nuove applicazioni. La stampa digitale richiede un nuovo approccio di lavoro, come ad esempio nella gestione del colore”.NTG Digital ha supportato l’azienda nel training e nel post vendita e come afferma Dino Natale: “L’impegno di questo fornitore a cercare di renderci da subito completamente autonomi in produzione e la disponibilità che ci hanno riservato ci ha convinto della bontà della scelta. Tra i nostri piani futuri vi è la volontà di investire nella finitura e fustellatura che debbono allinearsi al processo digitale per non creare colli di bottiglia e rendere tutto il processo estremamente efficiente”.

Leggi l’articolo anche su PrintHub

TEXET INSTALLA UN LÜSCHER CtS MultiDX! UV E IN COLLABORAZIONE CON NTG APRE LE SUE PORTE

luescher-logo

Texet è una società specializzata nella produzione e rifinitura di etichette autoadesive conto terzi.

Dispone di una gamma completa di macchine per la stampa offset, stampa serigrafica, stampa a caldo e rilievi nei vari sistemi ed esegue inoltre lavorazioni speciali anche con materiali forniti dai clienti come ad esempio la fustellatura laser, rimozione finestre dal frontale etichetta e taglio a foglietti.

L’attrezzatura installata è un CtS MultiDX! UV, predisposto per l’esposizione di:

  • Telai per la stampa serigrafica (etichette autoadesive, ceramica, tessuto, circuiti stampati, automotive, vetro, etc.
  • Retini per la stampa serigrafica rotativa (Screeny, Kocker&Beck e Stork)

senza l’utilizzo delle tradizionali pellicole.

Con questa attrezzatura Texet potrà esporre telai e retini per la stampa serigrafica con precisione e qualità eccellente, la risoluzione di esposizione arriva fino a 5080 dpi così da poter soddisfare le richieste dei clienti più esigenti.

TEXET SRL Via 4 Novembre, 30 – 46024 MOGLIA (MN) ITALY
Tel. +39 0376 1715411 Fax. +39 0376 557643

Installato il primo JetScreen! LT CtS di Luescher Technologies AG presso Serilith AG, Ballwil / Svizzera

luescher-logo

Dopo 5 giorni di installazione, all’inizio di Gennaio, il primo computer to screen (CtS) equipaggiato JetScreenLT! e completamente riprogettato è stato messo in funzione alla Serilith AG, situata nella valle del Seetal, non lontano da Lucerna.

Attrezzature CtS per grande formato
I telai di stampa fino a 4600 x 3200 mm sono incisi da JetScreen! LT con una risoluzione fino a 2540 dpi. L’esposizione viene effettuata mediante 128 diodi laser nella gamma UV. Questa tecnologia sta stabilendo nuovi standard nella produzione di telai digitali in termini di qualità e velocità. JetScreen! LT ha abbondanti quantità di energia per esporre e per fissare in modo ineccepibile anche gli strati spessi. Le apparecchiature soddisfano gli elevati requisiti di Serilith AG, che è un partner affidabile e fornitore di telai nel settore della stampa serigrafica in Svizzera e nei paesi limitrofi. In uso nella loro sede di Ballwil dall’april 2018 c’è anche un MultiDX! 340 UV con risoluzione di 5080 dpi, che digitalmente produce telai più piccoli per applicazioni relative a circuiti stampati.
JetScreen! LT ha sostituito un CtS di prima generazione prodotto da Luescher, operativo dal 2007.


Serilith AG
Serilith AG è stata fondata nel 1988 dall’attuale proprietario Beat Amhof e ha la sua sede principale a Ballwil. La società è appaltatrice per l’industria della stampa e serve gli stampatori tampografici in Svizzera e nei paesi limitrofi di cui è fornitore leader.
Lo sviluppo professionale e l’applicazione di nuove tecniche consentono a questa azienda di mantenere la sua posizione di leader nel settore dello screening e della retinatura.

Luescher Technologies AG Luescher è stata fondata nel 1946 a Obstalden, in Svizzera, ed è stata impegnata nella progettazione e produzione di attrezzature e macchinari per le arti grafiche e settori ad essi connessi. Dal 2013, Luescher Technologies AG progetta e produce nei suoi stabilimenti a Bleienbach / Svizzera. Nel 2015, il gruppo Heliograph Holding, con sede a Krailling / Germania, ha acquisito il 100% delle azioni Luescher.

Open House Massivit 3D: Inaugurazione del nuovo Centro Demo presso Digital Dot Giovedì 28 febbraio 2019 Vilvoorde, Belgio

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Massivit ti invita a far parte di un forum di innovatori per parlare di come la stampa 3D di grande formato stia rivoluzionando il mondo delle comunicazioni visive.

Massivit 3D Printing Technologies inaugura un nuovo centro demo in Belgio sull’onda dell’aumento delle vendite generate dal crescente interesse nella stampa 3D nella regione EMEA. Realizzato in partnership con il rivenditore locale Digital Dot, il nuovo centro occupa un’area di 160 mq nei pressi dell’aeroporto principale di Bruxelles. Data la sua posizione il centro sarà un punto di riferimento per l’estesa rete di concessionarie europee di Massivit 3D in cui portare i clienti potenziali.

Il moderno layout del nuovo centro, che prevede un’area di accoglienza, uno showroom, un’area demo per esplorare le applicazioni e un’area demo dei macchinari, è stato progettato per stimolare l’immaginazione dei visitatori. In loco, i visitatori possono assistere a sessioni live di stampa 3D sull’ammiraglia dell’azienda Massivit 1800 e sulla Massivit 1500 ed essere così testimoni di una velocità di stampa fino a 35 cm all’ora sull’asse Z […]

Continua a leggere su Stampamedia

Alla ricerca di una nuova fonte di entrate per la tua azienda?

Unisciti a noi per una demo di stampa 3D dal vivo per scoprire perché i service di stampa grande formato, i produttori e le migliori marche si stanno rivolgendo alla stampa 3D per avere un vantaggio competitivo in un settore di servizi di stampa e comunicazione ormai saturo.

Vieni a conoscere da vicino le nuove applicazioni 3D:
GIANT SOFT SIGNAGE – modella, personalizza, illumina i tuoi oggetti in formato gigante!
CHANNEL LETTERS – qualsiasi forma, curva o dimensione in tempi da record
SUPER-SIZED SELFIE POINTS – per garantire la potenza di arresto
LARGE FORMAT PoP DISPLAYS – con opzioni di mappatura video
TERMOFORMATURA – per termoformatura e campagne su larga scala
ALLESTIMENTI DI SCENA – leggeri e resistenti

Scoprirai le ultime tendenze del settore e ti potrai confrontare con i nostri clienti che utilizzano Massivit 3D.

Ecco il programma dell’OpenHouse:

28 Febbraio 2019

10:00 – 10:30 Registrazione e benvenuto a Digital Dot da parte di Gaspare Bugli, direttore commerciale
10:30 – 11:00 Presentazione di Massivit 3D – Erez Zimerman, VP Global Sales
11:00 – 11:30 Aggiungi una nuova dimensione al tuo business – Gaspare Bugli, Sales Director
11:30 – 11:45 Pausa caffè
11:45 – 12:15 Applicazioni clienti e casi aziendali – Erez Zimerman, VP Global Sales
12:15 – 12:45 Testimonianza clienti – TBD
12:45 – 13:45 Pranzo
13:45 – 14:15 Massivit 3D – Workflow – Massivit 3D Applications Engineer
14:15 – 14:45 Dimostrazione live su Massivit 1800 – Massivit 3D Applications Engineer
14:45 – 15:15  Dimostrazione dal vivo di finitura in vinile su oggetti 3D – TBD
15:15 – 15:30  Wrap-Up – Gaspare Bugli, direttore commerciale
15:30 – 16:00  Tempo libero per consultare un esperto di applicazioni Massivit 3D

Location:
Digital Dot
Monnetlaan 5.1
1800 Vilvoorde
Belgium
+32 2 793 04 35

* Massivit si riserva il diritto di annullare, modificare la data o il luogo dell’evento e di modificare l’ordine del giorno in qualsiasi momento.

I posti sono limitati! Registrati scrivendo a: info@ntg.it        

Michele Negretti entra nel team NTG Digital

logontgdigitalweb

Un nuovo ingresso rafforza il team delle vendite di NTG Digital. Michele Negretti è entrato infatti nella società in qualità di “sales area manager”.

Dopo 15 anni di esperienza nel settore flexo in diverse aziende di produzione anche a livello internazionale, Michele Negretti entra in NTG Digital.

Negretti sarà Area Manager per tutti i prodotti che la società propone sul mercato. “Ho scelto di entrare in questa azienda –spiega Negretti – perché ha sempre trattato marchi di altissimo livello, prima scegliendo Lüscher e poi con Domino e Massivit. Questa scelta mi permetterà di approcciarmi al mercato della stampa digitale, che è un settore in forte sviluppo. NTG Digital è un’azienda dove vedo grandi possibilità di crescita”.

La gamma NTG Digital è sempre più ampia: va dalle soluzioni CtP passando dalla stampante per etichette Domino fino alla stampa 3D di grande formato. “Lüscher è sinonimo di qualità in tutto il mondo – commenta Negretti – Domino è una tecnologia estremamente evoluta, con una produttività elevata. Negli ultimi anni il processo digitale sta avendo un’evoluzione con una forte impronta 4.0. La tecnologia 3D di Massivit è invece una sfida, che ha permesso di entrare nel mercato della comunicazione visiva e della prototipazione. Tutto questo è volto ad investimenti futuri”.

Ignazio Binetti, Sales & Marketing Manager NTG Digital, ha sottolineato: “Michele Negretti seguirà la commercializzazione di tutti i nostri prodotti con il vantaggio che gli deriva dall’esperienza e dalle competenze acquisite in ambito flexo e questo servirà anche ad NTG per ampliare il proprio know how e fornire una maggiore risposta alle necessità dei clienti del mercato flexo. L’inserimento di Michele nel team vendite rafforzerà la nostra azione commerciale. Il mio personale augurio è che possa ottenere tutto il successo che merita”.

Deko 3D by Sépia completa la sua offerta di servizi 3D con la soluzione di stampa tridimensionale Massivit 1800

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Massivit 3D Printing Technologies, fornitore leader di tecnologie di stampa 3D in grande formato per progetti di comunicazione visiva, ha annunciato che Deko 3D by Sépia ha installato una soluzione di stampa 3D Massivit 1800 per conquistare nuovo business e ovviare alle restrizioni imposte dai processi di produzione tradizionali.

Con sede a Grenoble, la Deko 3D, specializzata in applicazioni 3D di grande formato e consociata di Sépia signalétique, è nata come centro completo di servizi 3D.

Dopo aver rifiutato progetti per parecchi anni, principalmente a causa delle restrizioni produttive della lavorazione CNC, abbiamo deciso di creare una divisione dedicata corredata di soluzioni 3D interne proprio per rettificare questo inconveniente” afferma Eric Pessarossi, Direttore Generale di Deko 3D.

Tradizionalmente, abbiamo utilizzato macchine CNC per creare modelli in polistirene” ha spiegato. “Hanno funzionato benissimo con le applicazioni 2D, ma sono risultate altamente problematiche, in termini di tempistiche e materiali con i progetti 3D per esterni. Non eravamo in grado di rispondere alle specifiche richieste dei nostri clienti e ciò, purtroppo, si è tradotto in un declino nel numero di commissioni.

Con la stampa 3D, questo non è più un problema. Adesso, a prescindere dalla scala e dalla complessità dell’applicazione, siamo in grado di soddisfare le esigenze della clientela. Per noi, si tratta di un vero e proprio punto di svolta e, soprattutto, significa che non dobbiamo più rinunciare ai lavori che ci vengono offerti” ha aggiunto.

Pessarossi è convinto che la Massivit 1800, venduta alla società dal rivenditore francese, Euromedia, giocherà un ruolo fondamentale nell’ampliamento del loro portfolio applicativo, consentendo all’ azienda di affermarsi in nuovi mercati.

“Come società, volevamo investire in una tecnologia che ci consentisse di offrire ai nostri clienti applicazioni impareggiabili, mantenendo al contempo il nostro vantaggio competitivo, un beneficio offerto dalla stampante Massivit 1800” ha dichiarato Pessarossi. “Ci proponiamo di rivoluzionare il settore della comunicazione visiva e di affermarci come pionieri di applicazioni in grande formato di prossima generazione.”

Gaspare Bugli, Direttore vendite per l’Europa meridionale e il Benelux presso Massivit 3D, ha concluso: “Come dimostrato da Deko 3D, continuiamo ad assistere a un numero sempre crescente di fornitori di stampa tradizionale interessati a integrare le nostre soluzioni nei loro processi produttivi esistenti.

Di conseguenza, le società che, in passato, erano costrette a rifiutare certi progetti, adesso possono sfruttare la nostra tecnologia per realizzare lavori di stampa 3D, conquistandosi così nuovo business e accrescendo le entrate” ha concluso.

 

Domino N610i in arrivo presso Etichettificio Aretino

Domino Logo

Etichettificio Aretino, con sede a Castelluccio in provincia di Arezzo, produce etichette autoadesive dal 1986 per il settore alimentare e beverage. È specializzato in particolare nelle etichette per olio, vino e cosmesi con una clientela distribuita a livello nazionale.

L’etichettificio ha percorso tutta l’evoluzione tecnologica che ha attraversato il settore della stampa di etichette, avendo sempre come obiettivo quello di aggiornarsi investendo in risorse e tecnologie all’avanguardia. La filosofia alla base della strategia aziendale è il connubio tra il sapere artigianale e l’innovazione tecnologica.

All’Etichettificio Aretino si realizzano molteplici tipologie di etichette potendo scegliere tra diverse tecniche di stampa: tipografica semirotativa, serigrafica, a caldo e offset. I supporti vanno dalla carta, al PVC fino ai materiali biodegradabili.

Si possono anche scegliere, in base al packaging su cui verranno applicate le etichette, generi diversi di adesivo: permanente, semi-permanente, removibile, per surgelati o per prodotti in cui le etichette devono resistere ad alti livelli di umidità. La fustellatura, inoltre, è sempre personalizzabile in base al progetto grafico.

Da sinistra, i titolari di Etichettificio Aretino i Sigg. Simone Baglioni e Stefano Bonini, Mauro Cellini Direttore tecnico NTG, e Leonardo, grafico responsabile della produzione digitale.

In ottica di aggiornamento tecnologico e di ottimizzazione dei processi, l’etichettificio di Arezzo ha scelto di installare il sistema di stampa digitale Domino N610i, fornito da NTG Digital. “Si tratta della nostra prima macchina digitale – spiegano i titolari dell’azienda. – Abbiamo scelto il sistema di Domino, perché ci è sembrato il più adatto a rispondere alle nostre esigenze in termini di velocità e qualità di stampa. Siamo convinti che potrà dare un impulso ulteriore al nostro business. Grazie alla stampa digitale, potremo fornire un servizio più vantaggioso alla nostra clientela e potremo essere più presenti e competitivi sul mercato delle brevi tirature. Riteniamo di aver fatto la scelta più idonea, perché abbiamo valutato tramite prove e test la sua elevata affidabilità”.

Domino N610i stampa fino a sette colori (CMYK + due bianchi, orange e violet) con risoluzione nativa di 600 dpi fino a quattro livelli di scala di grigi. Ha una delle più piccole dimensioni di goccia (6 pl) per garantire la massima qualità su un’ampia gamma di supporti per etichette in plastica e carta patinata. La stampante è in grado di realizzare la stampa del bianco con doppia testa in qualità serigrafica.

Il doppio bianco con effetto serigrafico – spiegano i titolari – è un’applicazione molto interessante per le nostre lavorazioni, poiché forniamo etichette ad elevato valore aggiunto. La possibilità dell’applicazione del doppio bianco è stata tra i fattori decisivi nella scelta di investire di questo sistema”.

Per Etichettificio Aretino, il supporto di NTG Digital è stato molto importante. “Nel team commerciale e tecnico di NTG abbiamo trovato persone di estrema competenza e professionalità – concludono. – Ci ha colpito la disponibilità, e credo che non avremo alcun problema in futuro”.

Se ne parla anche su Converter e Stampamedia 

Il restauro di Palazzo Spada a Ferrara con la stampa 3D

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Sismaitalia, società specializzata in comunicazione visiva, interior design e stampa digitale, è stata la prima azienda italiana ad adottare una stampante 3D Massivit 1800, inizialmente per fornire ai clienti applicazioni di interior design, ma poi ha individuato una lacuna nel mercato del restauro che poteva essere risolta utilizzando la stampa 3D rapida e di grande formato.

Come spiega in una nota Federica Tisato, responsabile marketing e comunicazione di Sismaitalia, “Con la capacità di stampare in 3D oggetti super-grandi, possiamo fornire repliche esatte in una frazione del tempo e dei costi rispetto ai metodi tradizionali. Questa capacità ci ha permesso di espandere la nostra offerta di servizi ai clienti esistenti e di indirizzare nuovi mercati“.

Questo è esemplificato in un recente progetto, che ha visto Sismaitalia costruire cinque capitelli a grandezza naturale per il Palazzo Spada a Ferrara. Costruito nel 1800, il palazzo era originariamente di proprietà della famosa famiglia Spada e fu successivamente abitato da diverse altre famiglie prima del suo attuale uso come albergo.

Tisato spiega come Sismaitalia sia stata contattata dai proprietari seguendo una raccomandazione di un ingegnere specializzato in restauro: “I proprietari hanno notato che la facciata fatiscente dei capitelli era diventata obsoleta nel corso degli anni. Poiché sono un elemento essenziale per il balcone francese, i proprietari hanno richiesto che fossero ripristinati con urgenza“.

I metodi di restauro tradizionali comportano tempi di consegna prolungati, in gran parte dovuti al lavoro manuale richiesto. Inoltre, a seconda della complessità, i costi possono spesso aumentare. Alla ricerca di una soluzione più economica, i proprietari hanno considerato una sostituzione temporanea di polistirolo fino a quando non hanno scoperto la moltitudine di benefici ottenibili con la stampa 3D.

Con la stampa 3D, gli oggetti possono essere replicati con precisione a causa della natura digitale della tecnologia. I cinque capitelli sono stati prodotti in due taglie, con un set di 480 mm di altezza x 430 mm di lunghezza x 215 mm di spessore (19 x 17 x 8 ”) e un set più grande di tre pezzi comprendenti 790 mm di altezza x 790 mm di lunghezza x 215 m di spessore m (31 x 31 x 8 ”). Utilizzando la doppia testina di stampa Massivit 1800, Sismaitalia potrebbe produrre contemporaneamente un paio di maiuscole in sole 20 ore.

Federica Tisato spiega che “con la capacità di produrre ogni capitello a grandezza naturale in un’unica stampa, possiamo eliminare i lunghi tempi di consegna associati ai metodi di restauro tradizionali. Oltre a ciò, poiché i proprietari richiedevano solo i capitelli stampati in 3D per l’estetica, potevamo rapidamente produrre la struttura vuota e rinforzarli con schiuma di poliuretano per sopportare il peso del balcone. Ciò ha garantito che i costi di produzione fossero ridotti al minimo“.

Una volta riempiti, ogni capitello è stato rifinito con intonaco e dipinto dello stesso colore delle controparti originali per garantire un look autentico.

Alberto Apostoli, architetto dello Studio Alberto Apostoli che ha curato il restauro, afferma che “la stampa 3D apre le porte a maggiori opzioni di design. Mi consente di realizzare grandi progetti in tempi brevi senza compromettere l’estetica“.

Se ne parla anche su 3D Printing Creative