Installato il primo JetScreen! LT CtS di Luescher Technologies AG presso Serilith AG, Ballwil / Svizzera

luescher-logo

Dopo 5 giorni di installazione, all’inizio di Gennaio, il primo computer to screen (CtS) equipaggiato JetScreenLT! e completamente riprogettato è stato messo in funzione alla Serilith AG, situata nella valle del Seetal, non lontano da Lucerna.

Attrezzature CtS per grande formato
I telai di stampa fino a 4600 x 3200 mm sono incisi da JetScreen! LT con una risoluzione fino a 2540 dpi. L’esposizione viene effettuata mediante 128 diodi laser nella gamma UV. Questa tecnologia sta stabilendo nuovi standard nella produzione di telai digitali in termini di qualità e velocità. JetScreen! LT ha abbondanti quantità di energia per esporre e per fissare in modo ineccepibile anche gli strati spessi. Le apparecchiature soddisfano gli elevati requisiti di Serilith AG, che è un partner affidabile e fornitore di telai nel settore della stampa serigrafica in Svizzera e nei paesi limitrofi. In uso nella loro sede di Ballwil dall’april 2018 c’è anche un MultiDX! 340 UV con risoluzione di 5080 dpi, che digitalmente produce telai più piccoli per applicazioni relative a circuiti stampati.
JetScreen! LT ha sostituito un CtS di prima generazione prodotto da Luescher, operativo dal 2007.


Serilith AG
Serilith AG è stata fondata nel 1988 dall’attuale proprietario Beat Amhof e ha la sua sede principale a Ballwil. La società è appaltatrice per l’industria della stampa e serve gli stampatori tampografici in Svizzera e nei paesi limitrofi di cui è fornitore leader.
Lo sviluppo professionale e l’applicazione di nuove tecniche consentono a questa azienda di mantenere la sua posizione di leader nel settore dello screening e della retinatura.

Luescher Technologies AG Luescher è stata fondata nel 1946 a Obstalden, in Svizzera, ed è stata impegnata nella progettazione e produzione di attrezzature e macchinari per le arti grafiche e settori ad essi connessi. Dal 2013, Luescher Technologies AG progetta e produce nei suoi stabilimenti a Bleienbach / Svizzera. Nel 2015, il gruppo Heliograph Holding, con sede a Krailling / Germania, ha acquisito il 100% delle azioni Luescher.

Open House Massivit 3D: Inaugurazione del nuovo Centro Demo presso Digital Dot Giovedì 28 febbraio 2019 Vilvoorde, Belgio

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Massivit ti invita a far parte di un forum di innovatori per parlare di come la stampa 3D di grande formato stia rivoluzionando il mondo delle comunicazioni visive.

Massivit 3D Printing Technologies inaugura un nuovo centro demo in Belgio sull’onda dell’aumento delle vendite generate dal crescente interesse nella stampa 3D nella regione EMEA. Realizzato in partnership con il rivenditore locale Digital Dot, il nuovo centro occupa un’area di 160 mq nei pressi dell’aeroporto principale di Bruxelles. Data la sua posizione il centro sarà un punto di riferimento per l’estesa rete di concessionarie europee di Massivit 3D in cui portare i clienti potenziali.

Il moderno layout del nuovo centro, che prevede un’area di accoglienza, uno showroom, un’area demo per esplorare le applicazioni e un’area demo dei macchinari, è stato progettato per stimolare l’immaginazione dei visitatori. In loco, i visitatori possono assistere a sessioni live di stampa 3D sull’ammiraglia dell’azienda Massivit 1800 e sulla Massivit 1500 ed essere così testimoni di una velocità di stampa fino a 35 cm all’ora sull’asse Z […]

Continua a leggere su Stampamedia

Alla ricerca di una nuova fonte di entrate per la tua azienda?

Unisciti a noi per una demo di stampa 3D dal vivo per scoprire perché i service di stampa grande formato, i produttori e le migliori marche si stanno rivolgendo alla stampa 3D per avere un vantaggio competitivo in un settore di servizi di stampa e comunicazione ormai saturo.

Vieni a conoscere da vicino le nuove applicazioni 3D:
GIANT SOFT SIGNAGE – modella, personalizza, illumina i tuoi oggetti in formato gigante!
CHANNEL LETTERS – qualsiasi forma, curva o dimensione in tempi da record
SUPER-SIZED SELFIE POINTS – per garantire la potenza di arresto
LARGE FORMAT PoP DISPLAYS – con opzioni di mappatura video
TERMOFORMATURA – per termoformatura e campagne su larga scala
ALLESTIMENTI DI SCENA – leggeri e resistenti

Scoprirai le ultime tendenze del settore e ti potrai confrontare con i nostri clienti che utilizzano Massivit 3D.

Ecco il programma dell’OpenHouse:

28 Febbraio 2019

10:00 – 10:30 Registrazione e benvenuto a Digital Dot da parte di Gaspare Bugli, direttore commerciale
10:30 – 11:00 Presentazione di Massivit 3D – Erez Zimerman, VP Global Sales
11:00 – 11:30 Aggiungi una nuova dimensione al tuo business – Gaspare Bugli, Sales Director
11:30 – 11:45 Pausa caffè
11:45 – 12:15 Applicazioni clienti e casi aziendali – Erez Zimerman, VP Global Sales
12:15 – 12:45 Testimonianza clienti – TBD
12:45 – 13:45 Pranzo
13:45 – 14:15 Massivit 3D – Workflow – Massivit 3D Applications Engineer
14:15 – 14:45 Dimostrazione live su Massivit 1800 – Massivit 3D Applications Engineer
14:45 – 15:15  Dimostrazione dal vivo di finitura in vinile su oggetti 3D – TBD
15:15 – 15:30  Wrap-Up – Gaspare Bugli, direttore commerciale
15:30 – 16:00  Tempo libero per consultare un esperto di applicazioni Massivit 3D

Location:
Digital Dot
Monnetlaan 5.1
1800 Vilvoorde
Belgium
+32 2 793 04 35

* Massivit si riserva il diritto di annullare, modificare la data o il luogo dell’evento e di modificare l’ordine del giorno in qualsiasi momento.

I posti sono limitati! Registrati scrivendo a: info@ntg.it        

Michele Negretti entra nel team NTG Digital

logontgdigitalweb

Un nuovo ingresso rafforza il team delle vendite di NTG Digital. Michele Negretti è entrato infatti nella società in qualità di “sales area manager”.

Dopo 15 anni di esperienza nel settore flexo in diverse aziende di produzione anche a livello internazionale, Michele Negretti entra in NTG Digital.

Negretti sarà Area Manager per tutti i prodotti che la società propone sul mercato. “Ho scelto di entrare in questa azienda –spiega Negretti – perché ha sempre trattato marchi di altissimo livello, prima scegliendo Lüscher e poi con Domino e Massivit. Questa scelta mi permetterà di approcciarmi al mercato della stampa digitale, che è un settore in forte sviluppo. NTG Digital è un’azienda dove vedo grandi possibilità di crescita”.

La gamma NTG Digital è sempre più ampia: va dalle soluzioni CtP passando dalla stampante per etichette Domino fino alla stampa 3D di grande formato. “Lüscher è sinonimo di qualità in tutto il mondo – commenta Negretti – Domino è una tecnologia estremamente evoluta, con una produttività elevata. Negli ultimi anni il processo digitale sta avendo un’evoluzione con una forte impronta 4.0. La tecnologia 3D di Massivit è invece una sfida, che ha permesso di entrare nel mercato della comunicazione visiva e della prototipazione. Tutto questo è volto ad investimenti futuri”.

Ignazio Binetti, Sales & Marketing Manager NTG Digital, ha sottolineato: “Michele Negretti seguirà la commercializzazione di tutti i nostri prodotti con il vantaggio che gli deriva dall’esperienza e dalle competenze acquisite in ambito flexo e questo servirà anche ad NTG per ampliare il proprio know how e fornire una maggiore risposta alle necessità dei clienti del mercato flexo. L’inserimento di Michele nel team vendite rafforzerà la nostra azione commerciale. Il mio personale augurio è che possa ottenere tutto il successo che merita”.

Il restauro di Palazzo Spada a Ferrara con la stampa 3D

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Sismaitalia, società specializzata in comunicazione visiva, interior design e stampa digitale, è stata la prima azienda italiana ad adottare una stampante 3D Massivit 1800, inizialmente per fornire ai clienti applicazioni di interior design, ma poi ha individuato una lacuna nel mercato del restauro che poteva essere risolta utilizzando la stampa 3D rapida e di grande formato.

Come spiega in una nota Federica Tisato, responsabile marketing e comunicazione di Sismaitalia, “Con la capacità di stampare in 3D oggetti super-grandi, possiamo fornire repliche esatte in una frazione del tempo e dei costi rispetto ai metodi tradizionali. Questa capacità ci ha permesso di espandere la nostra offerta di servizi ai clienti esistenti e di indirizzare nuovi mercati“.

Questo è esemplificato in un recente progetto, che ha visto Sismaitalia costruire cinque capitelli a grandezza naturale per il Palazzo Spada a Ferrara. Costruito nel 1800, il palazzo era originariamente di proprietà della famosa famiglia Spada e fu successivamente abitato da diverse altre famiglie prima del suo attuale uso come albergo.

Tisato spiega come Sismaitalia sia stata contattata dai proprietari seguendo una raccomandazione di un ingegnere specializzato in restauro: “I proprietari hanno notato che la facciata fatiscente dei capitelli era diventata obsoleta nel corso degli anni. Poiché sono un elemento essenziale per il balcone francese, i proprietari hanno richiesto che fossero ripristinati con urgenza“.

I metodi di restauro tradizionali comportano tempi di consegna prolungati, in gran parte dovuti al lavoro manuale richiesto. Inoltre, a seconda della complessità, i costi possono spesso aumentare. Alla ricerca di una soluzione più economica, i proprietari hanno considerato una sostituzione temporanea di polistirolo fino a quando non hanno scoperto la moltitudine di benefici ottenibili con la stampa 3D.

Con la stampa 3D, gli oggetti possono essere replicati con precisione a causa della natura digitale della tecnologia. I cinque capitelli sono stati prodotti in due taglie, con un set di 480 mm di altezza x 430 mm di lunghezza x 215 mm di spessore (19 x 17 x 8 ”) e un set più grande di tre pezzi comprendenti 790 mm di altezza x 790 mm di lunghezza x 215 m di spessore m (31 x 31 x 8 ”). Utilizzando la doppia testina di stampa Massivit 1800, Sismaitalia potrebbe produrre contemporaneamente un paio di maiuscole in sole 20 ore.

Federica Tisato spiega che “con la capacità di produrre ogni capitello a grandezza naturale in un’unica stampa, possiamo eliminare i lunghi tempi di consegna associati ai metodi di restauro tradizionali. Oltre a ciò, poiché i proprietari richiedevano solo i capitelli stampati in 3D per l’estetica, potevamo rapidamente produrre la struttura vuota e rinforzarli con schiuma di poliuretano per sopportare il peso del balcone. Ciò ha garantito che i costi di produzione fossero ridotti al minimo“.

Una volta riempiti, ogni capitello è stato rifinito con intonaco e dipinto dello stesso colore delle controparti originali per garantire un look autentico.

Alberto Apostoli, architetto dello Studio Alberto Apostoli che ha curato il restauro, afferma che “la stampa 3D apre le porte a maggiori opzioni di design. Mi consente di realizzare grandi progetti in tempi brevi senza compromettere l’estetica“.

Se ne parla anche su 3D Printing Creative

La stampa 3D arriva a Nord Est. Il gruppo Centro Servizi Editoriali/Litostampa lancia la divisione “3D Venice” per il marketing, la creatività e l’architettura e sceglie la Massivit 1800 di NTG Digital

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Il gruppo amplia la propria offerta con la tecnologia di stampa 3D e sceglie l‘innovativa stampante Massivit 1800, caratterizzata da un’estrema versatilità

Il Gruppo Centro Servizi Editoriali/Litostampa ha deciso di investire nella stampa 3D con l’acquisto della Massivit 1800, dando vita a una nuova divisione aziendale, la “3D Venice”, specializzata nella stampa tridimensionale di grandi formati. Questa è la prima macchina 3D per dimensioni e tipologia ad essere installata presso un centro stampa nel Nord Est d’Italia. Ad oggi sono ben 4 le installazioni in Italia della Massivit 1800.

L’obiettivo è di ampliare la propria offerta e aprirsi al futuro, spiega Andrea Comin, titolare del Centro Servizi Editoriali: “Nell’ultimo periodo, per differenziare la nostra offerta, abbiamo condotto un’analisi attenta del mercato e optato per la stampa 3D. La nostra ricerca si è indirizzata su un sistema che non fosse estremamente specialistico, ma che per la sua versatilità potesse abbracciare un target ampio. Abbiamo scelto la stampante Massivit 1800, installata da pochi giorni nel nostro stabilimento di Venezia – Mestre, con l’obiettivo di trasformare la tipografia artigiana in una tipografia 4.0. Inoltre, in un’ottica di integrazione con il resto del Gruppo, offriremo un servizio completo, dalla progettazione virtuale alla stampa, fino alla finitura e alla decorazione. Dai primi approcci commerciali con i nostri clienti storici, abbiamo notato che c’è un forte interesse verso questa tecnologia, in particolare tra i settori creativi dell’arte, dell’ interior design e dell’architettura. In questo senso, la nostra posizione di vicinanza ad una città d’arte come Venezia ci avvantaggia notevolmente”.

Massivit 1800 stampa 3D

 

Il principale motivo che ha convinto l’azienda a scegliere Massivit 1800 è stato la versatilità del sistema, in particolare la sua capacità di poter servire un target di settori molto ampio, che va dall’ interior design alla comunicazione sul punto vendita, dagli eventi fino al recupero artistico, grazie alla stampa di oggetti tridimensionali di grandi dimensioni. Operare in ambiti così differenti e vari è una sfida per il settore della stampa e della grafica, che ha così la possibilità di ampliare il proprio mercato di riferimento.

 

L’innovazione è rappresentata dalla tecnologia proprietaria del GDP (Gel Dispensing Printing) che consente la stampa ad alta velocità e la solidificazione istantanea, con un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale dal momento che non produce materiali di scarto. Recentemente installata, la macchina è già a disposizione dei professionisti dell’azienda per un corso di formazione e per la realizzazione di prove pratiche. Al sistema di Massivit è stato affiancato anche uno scanner 3D di alta gamma, in grado di eseguire scansioni e creare progetti 3D atti a realizzare anche servizi di recupero artistico e architettonico.

Per noi NTG è un fornitore storico nell’ambito dei quotidiani. L’approccio mostrato in questo nuovo settore genera grande entusiasmo, lo stesso che riescono a trasmettere alla loro clientela. Da loro abbiamo ricevuto un supporto a 360° anche in termini di informazioni e comunicazione, e sono riusciti a fornirci una visione molto più ampia sulle potenzialità della macchina” conclude Andrea Comin.

Il gruppo Litostampa – Centro Servizi Editoriali-Galeati, è ripartito sui tre stabilimenti – Venezia, Grisignano Vi. e Imola – e vanta attrezzature tecnologicamente all’avanguardia e uno staff altamente specializzato che opera nella grafica, nella stampa commerciale e nell’editoria quotidiana. La sua storia parte nel lontano 1980 con la nascita della tipografia artigiana Litostampa, segue nel 1983 la società Comp-Editoriale Veneta. Nel 1997 la famiglia Comin, acquisendo una tipografia a Grisignano di Zocco (Vicenza), costituisce una nuova azienda, il Centro Stampa Editoriale, specializzata nella stampa dei giornali e posizionandosi tra le aziende leader nel settore della comunicazione editoriale e commerciale.

Nel 2005, con l’acquisto di una rotativa per giornali, l’azienda fa un salto di qualità, ponendosi come una delle più importanti realtà grafiche del NordEst per la realizzazione e stampa di quotidiani, giornali e riviste periodiche e commerciali. Nel 2010 dalla fusione delle due società nasce l’attuale Centro Servizi Editoriali. Infine, nel luglio 2014, il gruppo della famiglia Comin acquisisce e, nel 2015, incorpora nel gruppo la storica azienda grafica Galeati che vanta più di 200 anni in attività, con sede e stabilimento a Imola.

Per contatti e informazioni 3D Venice:

Tel. 041 5322 845 – 041 2517 416

Ufficio stampa 3D Venice:

Martina Valente redazione@cominandpartners.com +39 345450011

Isabella Barletta pr@cominandpartners.com  +39 3386809210

 

Visita la nostra pagina Massivit 3D

Lo studio di Design Giò Forma e Colorzenith di Milano realizzano con Massivit 3D un’ auto d’epoca a grandezza reale che va in scena al Teatro La Scala nel “Don Pasquale” di Donizetti

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Diventa sempre più facile realizzare scenografie con la stampa 3D!

Quante volte hai pensato alla scenografia perfetta, ma non hai avuto tempo a sufficienza per costruirla? O non è stato possibile collocare l’oggetto che avevi in mente su una determinata scena? Questo è spesso un aspetto frustrante del lavoro di scenografi e designers. Ma ora non più!

 

Auto d'epoca 3d

 

Florian Boje è partner dello studio di design Giò Forma di Milano azienda di show architecture e production design per vari luoghi di intrattenimento: è a loro che viene commissionato il progetto del set per la rappresentazione teatrale di Don Pasquale di Donizetti al teatro La Scala.

Boje studiando la sceneggiatura è stato colpito da un’idea formidabile: ha rievocato un’iconica scena “automobilistica” del cinema italiano e ha voluto portarla sul palco. Infatti, nel film italiano Il Sorpasso del 1962, Vittorio Gassmann e Jean-Louis Trintignant volano su Roma in una Lancia Aurelia decapottabile B24. Boje ha voluto che il soprano dell’opera volasse sui tetti di Roma esattamente allo stesso modo e tutto ciò di cui aveva bisogno era una Lancia Aurelia B24 degli anni ’50! E poi magari, riuscire anche a farla volare!

Ciò che la maggior parte degli esperti di scenografia non sa

C’era solo un tipo di tecnologia che avrebbe permesso a Boje di riprodurre questa auto d’epoca restando nel budget..

L’idea di acquistare l’auto d’epoca originale degli anni 50 anni non era fattibile: sarebbe costato moltissimo e non sarebbe stato possibile rendere l’effetto “volo” dell’auto in sospensione sul palco perché troppo pesante.
Non si poteva usare il polistirene poiché avrebbe reso l’auto troppo pesante e il soprano, Rosa Feola, non avrebbe potuto sedersi in macchina.
Ricreare un modello dell’auto a grandezza naturale in legno avrebbe richiesto troppo tempo.
L’unica soluzione era la stampa 3D. Fortunatamente, La Scala conosceva e aveva già lavorato con Colorzenith, fornitore di servizi di stampa di Milano, che possedeva la stampante Massivit 3D, perfetta per realizzare questo lavoro.

Colorzenith è un’azienda fornitrice di servizi di stampa di grande formato che opera nel settore della stampa e della fotografia da 60 anni. Realizzano cartelloni pubblicitari, display, segnaletica di ogni sorta e molto altro ancora. Nel 2017, hanno ampliato la propria offerta di servizi acquistando la stampante 3D Massivit 1800. Il direttore generale, Aldo Neri, ha saputo che Giò Forma stava cercando una soluzione per l’auto sul palcoscenico e ha parlato con Boje: “Potremmo riprodurre rapidamente una copia perfetta di quell’auto con la stampa 3D di grande formato.”

Stampa 3D di un’auto a grandezza naturale in 85 ore

Quando Boje capì che Colorzenith aveva le potenzialità per creare qualcosa di “immaginabile” con il loro sistema di stampa 3D Massivit 1800, decise di commissionare loro il lavoro. Ed era sollevato, perché ora il suo progetto si sarebbe avverato, e non avrebbe più dovuto sprecare tempo a cercare un’alternativa.
Con un’immagine della macchina vintage, Colorzenith e Giò Forma hanno collaborato alla creazione del file 3D che poi hanno stampato con Massivit 1800. L’auto è stata stampata in 3D in scala: 4,5 mt per 1,5 mt, la dimensione effettiva. Ci sono volute 85 ore di stampa e quattro giorni per il montaggio. Tutti sono stati ampiamente soddisfatti.
“Sarebbe stato impossibile costruire la stessa macchina con un’altra tecnologia.” commenta Florian Boje.

Auto d'epoca 3d 6

E ora? Come metterla in scena?

Quando la Lancia Aurelia B24 di Colorzenith è sfrecciata sul palco, ha fatto esattamente ciò che avrebbe dovuto: la porta si è aperta, permettendo al soprano di salirvi, il motore si è acceso fumante e la macchina ha preso il volo. Questo è esattamente ciò che Boje aveva immaginato.
Verso la fine del primo atto, i tecnici di scena hanno attaccato quattro fili agli angoli della vettura per permettere al veicolo di salire sempre più in alto. A fare da sfondo un video di Roma negli anni ’60.
Il pubblico ha amato questa scena. Il regista Davide Livermore anche.

Cosa c’è di nuovo per i progettisti di scenografie e i produttori di tessere?

Florian Boje lavora come scenografo in Giò Forma dal 1998. Dopo aver sperimentato la libertà offerta dalla stampa 3D di grande formato, Boje ha fatto questa riflessione:
“Se guardassi indietro, potrei trovare un gran numero di rappresentazioni che avremmo potuto realizzare più facilmente e velocemente con la stampa 3D”. Boje considera la stampa 3D uno strumento prezioso per il futuro del palcoscenico e della scenografia. Secondo lui, la tecnologia consente la personalizzazione di progetti specifici, indipendentemente da fattori esterni come vincoli di tempo e disponibilità.
Basta immaginarlo: scenografi e designer potrebbero realizzare qualsiasi oggetto in poche ore invece che in mesi. Ciò merita una standing ovation. O almeno un’occhiata più da vicino.
Visita la nostra pagina Massivit 3D

Guarda il video con l’intervista ad Aldo Neri e Florian Boje

 

9 Esempi di Guerilla Marketing per ispirare il tuo Brand

Massivit3D Stampa 3D grande formato

Ecco alcuni esempi di pubblicità  ad effetto di alcuni noti brand.

Dove sei? Stai camminando all’aperto? guardi il tuo telefono? Sei nel tuo ufficio? Stai viaggiando su un treno? Guardati attorno. Quanti semplici oggetti vedi attorno a te che si potrebbero usare per mettere in primo piano il tuo brand?
Sono là fuori, aspettano solo di meravigliare i pendolari, i pedoni e i ogni genere di consumatore con il tuo messaggio. Basta pensarci su qualche istante e trovare la forma giusta.
Prova a guardare attraverso gli occhi del tuo pubblico. Oppure prova a guardare attraverso gli occhi del tuo marchio!

Chi altro se non Jeep può farla franca con questo messaggio?

Hai mai giocato a bowling? C’è qualcosa di terapeutico nel rotolare una palla pesante su un pavimento di legno lucido per poi sbattere contro 10 birilli immobili alla fine di una corsia. Questa compagnia di assicurazione dentale ci ha visto qualcos’altro. Guardarono quella corsia e ci videro un’opportunità.


Sai cosa rende Superman così grandioso? Non solo che è stato il primo e originale supereroe inventato negli anni ’30 e che lui possa volare. È il modo in cui cambia vestiti dal suo alter ego Clark Kent, per rivelare la sua identità di Superman. Guarda come la campagna di lancio del film di Superman ha saputo catturare questa magia usando un semplice ascensore.

 

Come individuare le opportunità di un marketing Guerrilla?
Come puoi far arrivare il tuo messaggio pubblicitario in modo non convenzionale utilizzando mezzi comuni e alla portata di tutti in modi insoliti? Quando guardi le luci in un controsoffitto, ti immagineresti mai di vedere dei denti luminosi? Questo dentista lo ha fatto.


Cosa puoi fare con le plafoniere? Un modo per iniziare a pensare alla propria campagna di Guerrilla marketing è elencare gli aggettivi che descrivono la luce. Luminosa. Brillante.. Queste parole si adattano al tuo brand o a quello del tuo cliente? Fanno sì che la tua proposta di vendita sia unica? Se c’è una connessione, forse puoi pensare a un modo di usare le plafoniere per far arrivare il tuo messaggio.

Ecco come un altro Brand ha saputo utilizzare molto bene la luce.
Law & Order è una popolare serie televisiva americana. Ogni episodio della durata di 60 minuti è così strutturato: i primi 30’ vedono coinvolti gli investigatori per risolvere il crimine e arrestare il sospettato. La seconda metà tratta gli aspetti giuridici della vicenda. Invece di usare un comune tabellone pubblicitario per promuovere la serie Tv, i produttori hanno affisso un manifesto sul lato di un edificio sfruttando, per illuminarlo, un lampione esistente. E’ incredibile come la semplice luce esalti l’essenza della serie tv pubblicizzata catturando l’attenzione dei passanti.


Visa ha ingegnosamente trasmesso il messaggio della sua campagna in modo creativo, ma sottile: essere accettata ovunque. La pubblicità è sui treni della metropolitana dove sembra che la carta scorra mentre passa attraverso tutte le stazioni.


Le opportunità di utilizzare l’ambiente circostante per fare la tua pubblicità sono ovunque, devi solo trovare il modo giusto per trasmettere, in modo non convenzionale, il messaggio del tuo brand.
NetFlix, ad esempio, ha guardato oltre ad un semplice bus: ha realizzato un cartellone pubblicitario in movimento aggiungendo elementi stampati in 3D per un effetto ancora più realistico e sorprendente!

Stampato in 3D da Carisma Large Format Printing di New York con la stampante Massivit 1800

Le batterie Duracell continuano a funzionare.
Proprio come questa scala mobile (tranne che in orario di chiusura, quando non c’è più nessuno in giro!)

Crea la tua Guerrilla marketing
Sei pronto a lanciare la tua campagna di guerriglia marketing? A coinvolgere il tuo pubblico con messaggi creativi e stimolanti?
Massivit 3D porta più di cento applicazioni di grande formato al mercato della pubblicità e della comunicazione visiva. Puoi inventare qualsiasi campagna e personalizzarla per qualsiasi contesto, con Massivit 3D realizzi splendidi effetti visivi utilizzando modelli e display illuminati di grandissime dimensioni in modi non convenzionali. Personalizza il tuo brand e dai libero sfogo alla tua immaginazione!
Visita la nostra pagina Massivit 3D per saperne di più.

Massivit usa il potere della stampa 3D per realizzare il sogno di un ragazzo disabile: un costume da X-Wing di Guerre stellari

Massivit3D Stampa 3D grande formato

San Diego, 19-22 luglio: Massivit 3D ha presentato ‘il primo costume-sedia a rotelle al mondo’ stampato in 3D a forma del caccia X-Wing di Poe Dameron al Comic-Con International.

 

L’idea del costume è stata proposta dall’organizzazione no-profit Magic Wheelchair per il tredicenne Vedant Singhania, un appassionato di Guerre stellari. Il progetto ha visto la collaborazione di Pixologic Inc, responsabile della progettazione e modellazione, Dangling Carrot Creative, che ha stampato il costume in 3D insieme a Massivit 3D donando i materiali di stampa, e Monster City Studios, che ha completato l’assemblaggio e la finitura.

Sfruttando le elevate velocità di stampa e le testine doppie della stampante 3D Massivit 1800, Dangling Carrot Creative ha prodotto 50 pezzi individuali in poco più di due settimane. La navicella, alta 2,44 m e lunga 3 m, ha messo a disposizione di Vedant un caccia X-Wing di Guerre stellari tutto suo, realizzato da alcuni scenografi di Lucasfilm.

La forza della stampa 3D di Massivit è servita a creare ‘il primo costume-sedia a rotelle al mondo’ a forma del caccia X-Wing per l’appassionato di Guerre stellari Vedant Singhania

 

Chi si è occupato del progetto?
Magic Wheelchair offre costumi personalizzati a bambini disabili senza alcun costo per le famiglie. Come parte dello special di Comic-Con di quest’anno dedicato a Guerre stellari e della sua collaborazione con Pixologic, il fornitore del software di modellazione scultorea digitale ZBrush, Magic Wheelchair ha scelto di donare lo straordinario costume stampato in 3D a Vedant.

Paul Gaboury, Manager di Sviluppo dei Prodotti 3D di Pixologic, ha spiegato: “Abbiamo contattato Magic Wheelchair per mettere a loro disposizione la nostra tecnologia ed esperienza in campo di modellazione e aiutarli a portare avanti il loro straordinario lavoro con bambini disabili. Dopo la realizzazione del design, Dangling Carrot Creative ha collocato l’ultimo pezzo del puzzle, stampando in 3D i pezzi dalle dimensioni reali abbattendo così la necessità di stampi o colate, con notevoli risparmi di tempo e denaro.”

Commentando a proposito del coinvolgimento di Massivit 3D nel progetto, Avner Israeli, CEO aziendale, ha affermato: “Insieme ai nostri clienti quali Dangling Carrot, stiamo scoprendo che le nostre soluzioni di stampa 3D sono in grado di realizzare applicazioni sempre più nuove ed entusiasmanti per il settore dell’intrattenimento.

“Questo progetto ci ha dato la straordinaria opportunità di mettere alla prova il vero valore della nostra tecnologia puntando i riflettori sul giovane Vedant: non c’è nulla di più meraviglioso della gioia di un bambino.”

Vedant ha ricevuto l’incredibile navicella stampata in 3D al Comic-Con di San Diego

Quando il costume è stato presentato a Vedant durante la giornata di sabato del Comic-Con International, non ha potuto trattenere il suo entusiasmo e la gratitudine per tutti coloro che hanno reso possibile il suo sogno: “È strabiliante! Non mi aspettavo che fosse così grande e sono felicissimo che sia un X-Wing, perché adoro Guerre stellari. Ero veramente emozionato durante la sfilata e contentissimo perché la gente continuava a fotografarmi. Mi sentivo come una celebrità.”